Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Aggiungi questa pagina al tuo opuscolo virtualeStampareE-mail
Folklore E Tradizione : Feste E Tradizioni Folcloristiche

Marce folcloriche dell'Entre-Sambre-et-Meuse

Marce folcloriche dell'Entre-Sambre-et-Meuse
© WBT - Alex Kouprianoff

Se visitate la Vallonia da maggio a ottobre vi invitiamo a scoprire le Marce dell'Entre-Sambre-et-Meuse, 15 straordinari tesori folcloristici e culturali riconosciuti dall'UNESCO come Patrimonio Immateriale dell'Umanità.


Le Marce dell'Entre-Sambre-et-Meuse sono processioni popolari che da maggio a ottobre animano diverse località del sud del Belgio, nel territorio compreso tra i fiumi Sambre e Mosa. L'origine di queste affascinanti marce è religiosa e risale al Medioevo: ognuna di esse è diversa dalle altre, segue le proprie regole e utilizza i propri specifici costumi. L'UNESCO ha iscritto 15 di queste marce nell'elenco del Patrimonio Immateriale dell'Umanità.


Generalmente ogni marcia si svolge nell'arco di 3 giorni e si compone di diversi momenti salienti. Di solito il sabato è dedicato al ritrovo, mentre la domenica è il giorno più solenne: alle prime ore del mattino i tamburi risvegliano il villaggio, e in seguito si può assistere alla messa in onore del santo patrono, alla cerimonia dell'assegnazione delle medaglie o al rientro delle statue e delle reliquie. Alcuni comitati organizzano anche fiaccolate al calare della sera.


Durante questi straordinari eventi folcloristici storia, tradizioni e festeggiamenti si mescolano per il divertimento di grandi e piccini.
 


Le origini religiose


Le Marce dell'Entre-Sambre-et-Meuse affondano le loro radici nelle processioni religiose del Medioevo, quando si onorava un santo che aveva miracolosamente salvato un determinato villaggio da carestie o epidemie. Una scorta armata era prevista sia per dare più lustro alla processione, sia per proteggere le reliquie e i pellegrini. Spesso la data di una marcia coincideva con il giorno in cui si festeggiava quel particolare santo patrono.
 


La tradizione delle uniformi


L'uso delle uniformi ha inizio durante il primo e secondo impero. Alcune risalgono al periodo napoleonico (1800 - 1815), altre sono costumi tradizionali di diversa origine: esercito belga, esercito olandese, guardia civica, polizia, eccetera. Tutte comunque sono il risultato di una lunga evoluzione e dei vari avvenimenti storici che si sono succeduti nelle regione.


Scaricate la brochure in basso, dove troverete maggiori informazioni e il calendario completo delle marce.

Informatevi

  • per telefono al : +32 (0) 71 32 36 60
  • su Internet : http://www.entre-sambre-et-meuse.be/-toutes-les-marches-?lang=fr
  • per e-mail : info@entre-sambre-et-meuse.be


Non siamo responsabili di eventuali modifiche di date. Suggeriamo di informarsi presso l'organizzatore prima della partenza.