Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Liegi: Patrimonio architettonico


© OPT / JP. Remy / OT. Liege / Marc. Verpoorten / © OPT / JP . Remy /

Per il suo ricchissimo patrimonio architettonico e culturale che vanta ben 391 edifici protetti, fin dal passato è stata definita l’ “Atene del Nord”, ma anche “la città ardente” per via dei numerosi saccheggi, incendi e ricostruzioni subiti nel corso della sua storia. Celebre per aver dato i natali a Georges Simenon il creatore del Commissario Maigret, proprio in questi ultimi tempi Liegi sta vivendo una fase di grande trasformazione. Dopo la STAZIONE DI LIEGI-GUILLEMINS (LIEGE) progettata dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava e  il GRAND CURTIUS (LIEGE), importante museo che raggruppa sotto lo stesso tetto le collezioni di quattro musei, è stata inaugurata Mediacité un'avveniristica struttura sede di un centro commerciale e di servizi.

Il centro storico

Sulla Place Saint-Lambert sorgeva una delle Cattedrali più imponenti del Nord Europa, demolita nel 1793. Da non mancare la visita all’ARCHÉOFORUM (LIEGE), il sito archeologico più grande d’Europa, proprio sotto la piazza dove sono esposti i ritrovamenti degli scavi iniziati nel 1907. Il percorso nel sottosuolo è insolito e affascinante e la visita guidata si svolge in uno spazio multimediale a dir poco spettacolare. Domina la Place Saint-Lambert il PALAZZO DEI PRINCIPI -VESCOVI DI LIEGI (LIEGE) ricostruito nel 1536 in seguito ai numerosi saccheggi. Oggi sede del Tribunale, si può visitare il primo cortile e il suo portico a colonne, una diversa dall’altra su ogni lato e con una grande varietà di motivi nei capitelli e nei basamenti. La COLLEGIATA SAN BARTOLOMEO E FONTI BATTESIMALI (LIEGE) è il più antico edificio religioso di Liegi. Consacrata nel 1015, fra i più rari esempi dello stile romanico, è in pietra arenaria con eleganti campanili a losanghe mentre nel ‘700 fu aggiunto il portico neoclassico. Al suo interno si trova il fonte battesimale più famoso di tutto il Belgio, realizzato nel XII secolo da Renier de Huy, tutto in ottone scolpito e decorato con scene di battesimo fra cui quella di Gesù. Merita senz’altro una visita anche la CHIESA SAINT-JACQUES (LIEGE), fondata nel 1015 come chiesa abbaziale di un monastero benedettino. La sua volta è lavorata come un merletto di pietra, adorna di arabeschi, di festoni , di ritratti e di motivi pittorici e nella Cappella di Saint-Rhémy, spicca una splendida scultura lignea del 1523 con una Madonna con Bambino. La Cattedrale di Saint-Paul, fondata nel X secolo, ricostruita nel Duecento in stile gotico e restaurata nell’800, conserva al suo interno lo stile gotico originario e un emozionante Cristo morto in marmo eseguito del 1696 di Jean Del Cour. Negli edifici annessi al Chiostro, il TESORO DELLA CATTEDRALE (LIEGE) propone molti capolavori fra i quali l’imponente busto-reliquario di Saint-Lambert e quello di Carlo il Temerario.